La bellezza – un racconto di Marise Ferro

[racconto tratto da: Racconti italiani 1970 – Selezione dal Reader’s Digest – Milano, 1969]

Ho sempre amato la bellezza. Non la bellezza del fiore, del bosco, del cielo o del mare, gatto o volpe o canarino o scoiattolo o libellula, ma la più fatale, la bellezza umana. Fino da bambina un’estasi che mi faceva raro il respiro mi fermava attonita davanti a un bel viso di donna, di uomo o di bambino. Mia madre, che non aveva sottigliezze, mi scuoteva dalla mia contemplazione dicendomi: – “Che cosa guardi con la bocca aperta? Diventi ancora più brutta”.
Perché ero brutta, ma non me ne dolevo.

[Per continuare a leggere il racconto La Bellezza di Marise Ferro, in formato .pdf, cliccare qui.]

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 1970, Stefano Terra e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...